Internazionalizzazione

Avere successo all’estero è una possibilità concreta per moltissime imprese, ma a seconda delle peculiarità delle propria azienda non tutti possono internazionalizzare. E internazionalizzare la propria impresa non significa necessariamente esportare.

Bisogna riuscire a sostenere gli investimenti iniziali prima di poter raggiungere il pareggio e in seguito guadagnare, questo perché sono necessari investimenti per:

  • ricercare i Paesi con maggiori potenzialità: meglio non sottovalutare questo punto che comprende sia lo studio dei sistemi legislativi, doganali, di distribuzione e commercializzazione; sia le analisi dei clienti, dei loro comportamenti, abitudini e consumi.
  • adattare il sistema aziendale ai Paesi target: significa modificare il prodotto o servizio, adattarlo ai nuovi consumatori, riuscire a comunicare in diverse lingue, conoscere i metodi per raggiungere il target, cogliere in poco tempo come suscitare maggiore attenzione verso la propria azienda.
  • pianificare e mettere in atto la strategia: è necessario scegliere attentamente i mezzi migliori per creare una mix di attività, monitorando e correggendo costantemente la comunicazione per migliorare i risultati.

La tua azienda ha le carte in regola per espandersi? Qual’è il mercato più recettivo per i tuoi prodotti e la tua azienda ? E come puoi agganciarlo ?

Per consulenza, informazioni e assistenza CONTATTACI

* Campo obbligatorio

Vi autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy